Re e Regine dell’estate, pomodori e melanzane sono i veri protagonisti delle mie ricette in questa stagione….. oltre alle erbe aromatiche naturalmente…..  E quale migliore occasione di preparare una ricetta con i miei ortaggi preferiti se non qella di partecipare al contest di Erica Un mondo di benEssere? Un contest stimolante in cui foodblogger e non sono invitati a spiegare attraverso una ricetta la propria idea di benEssere!

Erica ha anche un blog bellissimo dove si possono trovare ricette quali Chips di Daikon, Crocchette di Batata dolce, Cannelloni di Radicchio o Zucchine Marinate alla Liquirizia; per non parlare del Burger di Lupini e Tofu o della Crostata Integrale di Ricotta e Mais.

Una visione del cibo e dell’alimentazione molto vicino alla mia: dove posso sostituisco i grassi saturi di origine animale  con quelli insaturi, diminuisco lo zucchero e sostituisco quello bianco con quello integrale, non uso la farina 00 ma preferisco quelle integrali o poco raffinate  e  friggo raramente.   Con questo non posso dire di non trasgredire mai….. adoro le lasagne al ragù, i ravioli di ogni tipo, la zuppa inglese  ed i gelati alle creme. Nella quotidianità mi piace però essere molto “attenta” all’alimentazione: abbondare con  le verdure e la frutta di stagione, dosare con equilibrio i grassi e gli zuccheri di qualità, leggere dal primo all’ultimo gli ingredienti sulle confezioni dei prodotti confezionati per evitare quelli contenenti conservanti ed additivi….. e portare in tavola piatti semplici e ricchi di benEssere….

INGREDIENTI per 4 persone

2 melanzane lunghe
400 grammi di pomodorini ciliegia
50 grammi di pane integrale grattugiato
150 grammi di ricotta
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Timo e Basilico q.b
un cucchiaino di zucchero di canna
Sale e pepe q.b

Lavare le melanzane e ricavare delle fette di circa mezzo centimetro di spessore tagliandole nel senso della loro lunghezza. Cospargerle con poco sale e lasciarle per circa un’ora inclinate in un colino in modo che perdano l’acqua amara di vegetazione.
Lavare ed asciugare il basilico ed i rametti di timo: da questi ultimi ricavare le foglioline
Accendere l forno a 120 gradi in modalità ventilato.
Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli in due parti. Lasciare un grappolo di pomodorini intero, servirà per decorazione della preparazione.
Preparare la placca del forno rivestita da carta antiaderente spennellata di olio e appoggiare i pomodorini con la parte del taglio rivolta verso l’alto; spennellarli con olio e cospargerli con poco sale, pepe, timo e qualche granello di zucchero. Cuocere in forno per circa un’ora in modo che si asciughino lentamente diventano molto saporiti e leggermene caramellati. Togliere quindi dal forno e tenerli da parte.

Portare il forno alla temperatura di 180 °C e modalità statico.
Utilizzando carta assorbente da cucina asciugare le melanzane: cuocerle in forno per circa 20 minuti voltandole una volta. La cottura della melanzane può avvenire sia ponendole sulla placca del forno rivestita da carta antiaderente spennellata di olio o sulla griglia, dopo averle leggermente spennellate di olio. In questo caro porre sotto la griglia la placca rivestita di carta in modo da raccogliere eventuali gocce di liquido durante la cottura. Io ho cotto così le melanzane che sono quindi risultate grigliate.

Porre il pane grattugiato in un frullino insieme a 7 o 8 foglie di basilico ed un cucchiaio di foglioline di timo: frullare in modo da ottenere una preparazione omogenea di pane ed aromi.
Preparare il ripieno di ricotta mescolandola, in un contenitore, insieme con il Parmigiano Reggiano, un cucchiaino di foglie di timo e qualche foglia (7 o 8) di basilico spezzettata grossolanamente con le mani.

Porre le fette di melanzane su un piano da lavoro e distribuirvi un cucchiaino di ripieno e, sopra questo, un cucchiaino di pane grattugiato con le erbe.

Arrotolare le melanzane formando degli involtini e porle in una pirofila antiaderente spennellata di olio insieme ai pomodorini caramellati: distribuire sugli involtini poco pane grattugiato. Cuocere in forno a 150 gradi per circa 20 minuti; nei 3 o 4 minuti finali di cottura porre la pirofila nel ripiano più alto del forno in modo che risultino leggermente dorati.