Ho sempre avuto una vera passione per il cioccolato, in particolare se sotto forma di crema fatta in casa, nella farcia di un pan di spagna o a strati tra i biscotti. A dire il vero  i miei dolci al cioccolato preferiti sono sempre stati il semplicissimo budino  e la zuppa inglese….. si la zuppa  a strati di crema gialla e marrone con i biscotti morbidi e umidi di sciroppo rosso e leggermente alcolico. Ne esistono versioni diverse, con savoiardi, pan di spana, alchermes, cognac , caffè e con pezzi di frutta…… Io propongo qui due versioni, entrambe con i savoiardi. La prima versione  è a singola porzione in bicchiere con bagna al succo di fragola. L’idea del succo di fragola è nata dal fatto di avere il colore rosso dei biscotti senza usare l’alchermes, non solo perché è alcolico ma soprattutto perché contiene coloranti di cui non è ancora stara dimostrata la sicurezza alimentare. Questa versione rimane quini coreografica ma è  più sana della tradizionale: anche il gusto, seppur molto lontano da quello dell’alchermes è molto buono perché il gusto della fragola si abbina molto bene con quello delle creme. La seconda versione è una zuppa inglese a “sformato a forma di zuccotto”, con bagna di latte e marsala.  In questo caso i biscotti rimangono inzuppati con un liquido dal gusto delicato e solo leggermente alcolico.

Ingredienti per 8/10 persone
 30 savoiardi circa

Bagna per i savoiardi :
Per Zuppa inglese a “Singola porzione in bicchiere” : 10 fragole mature di medie dimensioni , mezzo litro d’acqua, 1 cucchiaio di zucchero di canna fine.
Per Zuppa inglese a “Sformato a forma di zuccotto” : 500 ml di latte scremato e 3 tazzine da caffè di marsala

Crema pasticcera 500 ml di latte, 3 tuorli d’uovo, 100 g di zucchero di canna fine, 50 gr di farina,  la scorza di un limone non trattato

Crema al cioccolato 500 ml di latte, 1 tuorlo d’uovo, 100 g di zucchero semolato, 50 g di farina, i semi ed una bacca di vaniglia, 30 g di cacao amaro Per la Crema Pasticcera: scaldare il latte con la scorza di limone in una casseruola e lasciare in infusione per circa mezz’ora. In una ciotola porre i tuorli con  lo  zucchero  e  sbattete con una forchetta o fruste elettriche a fino ottenere un composto gonfio e chiaro; aggiungere quindi la farina e amalgamare bene: il composto deve risultare gonfio e spumoso. Aggiungere un po’ del latte intiepidito alla crema, per romperla,  e miscelare bene.  Quindi aggiungere il  resto del latte, poco per volta sempre mescolando, in modo che non si formino grumi. A fiamma moderata cominciare a cuocere rimestando con una frusta con continuità. Quando la crema comincerà a sobbollire, fare cuocere  a fiamma bassissima  per circa 2 minuti per raggiungere la densità preferita. Togliere quindi la crema dalla casseruola, togliere la buccia di limone  e versarla in una ciotola coprendola con la pellicola in modo che non si formi la pellicina in superficie. Utilizzare fredda o appena tiepida.   Per la Crema al Cioccolato utilizzare la stessa procedura della crema pasticcera aromatizzando il latte con i semi della bacca di vaniglia invece che con la buccia di limone . Come per la crema  pasticcera versate la crema in una ciotola e coprirla con pellicola.

Composizione della Zuppa Inglese

 Versione singola porzione in bicchiere Preparare la bagna: tagliare le fragole a pezzetti, mescolarle con un cucchiaio di zucchero e porle con mezzo litro d’acqua nel bicchiere di un frullatore ad immersione. Frullare fino ad ottenere una soluzione omogenea  Utilizzando un sac a poche fare uno strato di crema al cioccolato sul fondo del bicchiere.  Tagliare i savoiardi a pezzetti, intingerli nel frullato di fragola lasciandoli leggermente imbibire; fare uno strato sopra di biscotti lo strato di crema al cioccolato e premere leggermente i biscotti con un cucchiaino.  Con un secondo sac a poche fare uno strato di crema pasticcera. Continuare ancora con biscotti e uno strato di crema al cioccolato. Si può anche omettere l’uso del sac a poche  poiché la crema, una volta raffreddata, è abbastanza densa: in questo caso versare la crema con un cucchiaio al centro del bicchiere e premere leggermente verso il bordo con un cucchiaino. Coprire i bicchieri con pellicola e lasciare riposare in frigorifero da 2 ore a un giorno prima di servire.

Versione  a  “Sformato a forma di zuccotto” Preparare la bagna mescolando latte e marsala. Utilizzare un recipiente a cupola e foderarlo con pellicola trasparente. Sovrapporre due fogli di pellicola in modo che coprano tutta le superficie interna del contenitore. Porre una fila di savoiardi imbevuti sul fondo del recipiente e poi lungo le pareti in modo che rimanga uno spazio tra uno e l’atro, come mostrato nella figura. Versare uno strato di crema al cioccolato e, con un cucchiaino, livellarla spingendola anche ai bordi del recipiente in modo che tocchi biscotti e parete. Sullo strato di crema al cioccolato porre un secondo strato di biscotti imbevuti facendo in modo di formare uno strato senza spazi vuoti (tagliare alcuni savoiardi a pezzetti a questo scopo). Premere leggermente i biscotti sulla crema. Fare quindi uno strato di crema pasticcera. Continuare a fare gli strati in questo modo fino ad arrivare al bordo. Finire la composizione dello zuccotto con uno strato di savoiardi. Ripiegare sull’ultimo strato la pellicola che fodera la ciotola e  porre su questo un leggero peso (un piatto con una superficie minore di quella del contenitore, come in figura). In questo modo non rimarranno spazi vuoti tra creme e biscotti. Coprire il tutto con un ulteriore strato di pellicola trasparente.

lasciare riposare in frigorifero per almeno due ore anche se l’ottimale sarebbe di lasciare riposare in frigorifero almeno un giorno o tutta la notte in modo che tutti i gusti si amalgamino bene tra loro e soprattutto i biscotti si imbibiscano dei liquidi presenti. Per servire togliere la pellicola in superficie, togliere il piatto ed aprire la pellicola debordante. Porre sul contenitore a cupola un piatto abbastanza grande da contenerlo (o comunque con una superficie più grande di quella del contenitore) e voltare all’ingiù la cupola e il piatto. Sollevare delicatamente il contenitore e eliminare la pellicola.

NOTE: – per imbibire i biscotti utilizzare i liquidi freddi, o temperatura ambiente. Bagnare i biscotti voltandoli nel liquido da entrambi i lati per 4 o 5 volte: devono risultare appena morbidi.