Come quasi tutte le ricette in questo “spazio” in cui le raccolgo, anche questa è molto semplice e fatta con ingredienti facilmente reperibili….. a volte già in dispensa o in frigorifero. E’ in realtà la rivisitazione di una ricetta già proposta qualche anno fa con i peperoni corno di bue: l’ho messa a punto con la cottura e ingredienti un po’ modificati. In tavola porta colori estivi e molto sapore.

ingredienti per 6 persone: 3 peperoni di medie dimensioni, 100 grammi di pancarrè (5 fette circa), 3 cucchiai di prezzemolo tritato, 25 olive (nere taggiasche e/o verdi) , 3 cucchiai di pinoli, 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva.

Accendere il forno a 150 °C.
Lavare i peperoni, tagliarli in falde e eliminare i semi interni e le parti bianche.
In un mixer porre il pancarrè spezzettato, il prezzemolo, le olive denocciolate, i pinoli e l’olio.
Frullate fino a ottenere un composto grossolano in cui il pane è ridotto a grosse briciole e si vedono ancora pezzetti dei singoli ingredienti. Salare se necessario. Riempire con il composto la cavità delle falde dei peperoni premendo leggermente con il cucchiaio; preparare una teglia ricoperta da carta oleata e porre i peperoni per la cottura in forno.

Cuocere per un totale di circa 30 minuti, a metà altezza del forno: coprire la teglia con carta di alluminio durante i primi 20 minuti e cuocere i peperoni scoperti per i rimanenti 10 minuti. Controllare con una forchetta la cottura del peperone, che deve risultare morbido. Controllare anche che la parte inferiore (la buccia) del peperone non diventi troppo nera: in tal caso abbassate un po’ la temperatura.
Servire tiepidi