In questa versione i pancakes, pur senza uova, latte e burro presenti nella ricetta classica, sono soffici e adatti per una colazione ricca di fibre e dolce al punto giusto grazie al succo d’acero. Si possono servire con tanta frutta fresca per un buon inizio di giornata ….. qui al Pozzo Bianco sono finiti in fretta. Happiness is a Breakfats!

Ingredienti per circa 15 piccoli pancakes
100 gr di farina semintegrale (Tipo 2), 50 gr di crusca d’avena, 50 gr di zucchero di canna, 200 ml di acqua, 1 cucchiaio di semi misti tritati, 8 mandorle (o 8 noci) tritate, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un cucchiaino di lievito per dolci a base di cremore di tartaro, un pizzico di sale.
per servire: sciroppo d’acero (o succo d’agave, o miele), frutta fresca.

Tritare i semi scegliendo a piacere o una miscela (semi di girasole, lino, zucca….. ) o un solo tipo di semi. Utilizzare un piccolo macinino per semi o tritarli ponendoli tra due fogli di pellicola o carta da cucina e battendoli con un batticarne. Tritare anche le mandorle (o le noci ….. o altra frutta secca a scelta) sempre ponendole tra due fogli di pellicola o carta da cucina.

In una ciotola riunire la farina, la crusca d’avena, lo zucchero, i semi tritati, le mandorle tritate e il lievito. Mescolare e aggiungere a poco a poco metà dell’acqua, l’olio, il pizzico di sale e la rimanente quantità di acqua.
Mescolare fino alla formazione di una pastella omogenea. Lasciarla riposare mezz’ora.

Utilizzando una padella antiaderente scaldata molto bene (non ungerla) cuocere i pancakes a fuoco moderato in modo che a fine cottura siano dorati ma non bruciati in superficie.

Versare un piccolo mestolo di pastella e voltare il pancake dopo 2 minuti circa utilizzando una spatola; cuocere altri 2 o 3 minuti ancora.

Servire con sciroppo d’acero e frutta fresca.